Microbiota di cani obesi: effetti di una dieta ricca di fibre e proteine

Il calo ponderale indotto da un regime alimentare ad alto apporto di fibre e proteine in cani obesi influisce sul profilo del microbiota intestinale.

Pubblicato il
, diRedazione

Studio rivela i benefici di un’alimentazione ricca di fibre e proteine sul microbiota intestinale.

Il calo ponderale indotto da un regime alimentare ad alto apporto di fibre e proteine in cani obesi influisce sul profilo del microbiota intestinale. La biodiversità risulta infatti aumentata e, di contro, il rapporto tra Firmicutes e Bacteroidetes si è ridotto. 

Lo dimostra lo studio coordinato da Sandra Bermudez Sanchez dell’Università di Teramo e pubblicato su PeerJ

L’obesità è un problema non solo per l’uomo. Anche tra i cani la prevalenza di questa patologia è in costante aumento con conseguente incremento nel rischio di altre patologie quali diabete, disturbi cardiovascolari, ortopedici ecc

Un adeguato piano alimentare abbinato a un aumento nel movimento hanno però dimostrato una buona efficacia. Se però il microbiota intestinale è strettamente correlato alla dieta, è ragionevole supporre un suo cambiamento. 

Come questo avvenga in relazione alla perdita di peso nei cani rimaneva tuttavia ancora da approfondire. I ricercatori hanno quindi confrontato i parametri clinici e il profilo batterico di 25 cani obesi prima e dopo l’introduzione di un regime alimentare basato su un elevato apporto di fibre e proteine, finalizzato al calo ponderale. Ecco cosa si è visto.

Il quadro clinico dopo il regime dietetico

  • il punteggio BCS (Body condition score) è sceso da una media di 8 a 5
  • la massa grassa media è risultata del 44,8% all’inizio dello studio, del 30,4% al termine
  • la perdita di peso media settimanale è stata dello 0,68% abbinata a una riduzione giornaliera di 60,8 kcal/kg 
  • in cinque cani la dieta non ha indotto un significativo calo ponderale e sono stati esclusi dalle successive analisi

Così cambia il microbiota

  • sulla base di qPCR, dopo la perdita di peso, E.coli ha mostrato un decremento significativo (T0: 4,8 vs T2: 3,5) contrapposto a un aumento di Fusobacterium spp. (T0: 7,4 vs T2: 8,0)
  • l’indice di disbiosi si è mostrato compreso nel range di valori caratterizzanti un microbioma in equilibrio (tipico di cani sani) nel post-intervento
  • l’alpha diversity ha mostrato un significativo aumento con la perdita di peso
  • differenze di abbondanza per i phyla Bacteroidetes (T0: 1,4% vs T2: 10,1%), Firmicutes (T0: 92,3% vs T2: 78,2%) e Fusobacteria (T0: 1,6% vs T2: 6,2%). In particolare, il rapporto Firmicutes/Bacteroidetes è passato da 0,123 a 0,014
  • l’incremento di Bacteroidetes è da ricondurre soprattutto al genere Bacteroides (T0: 0,7% vs T2: 7,9%) e Paraprevotella (T0: 0% vs T2: 0,1%). Per quanto riguarda Fusobacteria, il più incrementato è risultato essere Fusobacterium (T0: 1,6% vs T2: 6,2%). Decremento invece per Firmicutes, famiglia Clostridiaceae in maniera non significativa (T0: 37,3% vs T2: 24,6%). Più marcata invece la diminuzione di Megamonas (T0: 0,2% vs T2: 0,0%) e del genere Catenibacterium (T0: 2,3% vs T2: 0,5%)
  • un breve periodo di dieta (15 giorni) non ha invece alterato significativamente le caratteristiche del microbioma

Conclusioni

Il calo ponderale abbinato a un cambio di alimentazione influenza le caratteristiche del microbioma non solo nell’uomo ma anche nei cani. Il decremento di Firmicutes (92,3% vs 78,2%) abbinato a un aumento di Bacteroidetes (1,4% vs 10,1%) si sono mostrati i segni principali.

Esplora i contenuti più recenti
27_01_2023_Dieta vegetariana per cani Ecco come viene vissuta dal proprietario
Dieta vegetariana per cani? Ecco come viene vissuta dal proprietario
24_01_2023_Cambiamenti dietetici repentini quali sono gli effetti sul microbiota intestinale del cane
Cambiamenti dietetici repentini: quali sono gli effetti sul microbiota intestinale del cane?
20_01_2023_Conservare la mobilità del cane promuovendo uno stile di vita sano
Conservare la mobilità del cane promuovendo uno stile di vita sano
Consulta altri contenuti su e
27_01_2023_Dieta vegetariana per cani Ecco come viene vissuta dal proprietario
Dieta vegetariana per cani? Ecco come viene vissuta dal proprietario
24_01_2023_Cambiamenti dietetici repentini quali sono gli effetti sul microbiota intestinale del cane
Cambiamenti dietetici repentini: quali sono gli effetti sul microbiota intestinale del cane?
13_01_2023_Retriever ecco come cambia il microbiota intestinale a seconda della forma fisica
Retriever: ecco come cambia il microbiota intestinale a seconda della forma fisica
06_01_2023_Yorkshire terriers con enteropatia cronica da studi su microbiota intestinale possibili nuove terapie
Yorkshire terriers con enteropatia cronica: da studi su microbiota intestinale possibili nuove terapie
27_12_2022_Come varia il microbiota intestinale dei cani a seconda del peso e della razza
Come varia il microbiota intestinale dei cani a seconda del peso e della razza
23_12_2022_Effetti antinfiammatori e immunitari della dieta integrale nel cane
Effetti antinfiammatori e immunitari della dieta integrale nel cane
20_12_2022_Gli insetti come fonte di nutrienti per l’alimentazione animale
Gli insetti come fonte di nutrienti per l’alimentazione animale
16_12_2022_Cani poliziotto gli effetti di una dieta a base di olio di pesce
Cani poliziotto: gli effetti di una dieta a base di olio di pesce

ACCEDI

Inserisci le tue credenziali