MICROBIOTA INTESTINALE Non categorizzato

Effetti del Lactobacillus reuteri NBF1 sulla salute del cane sano

Uno studio italiano valuta l'efficacia di L. reuteri NBF 1 DSM 32203 sulla salute del cane sano, analizzando il peso corporeo (BW), il Body Condition Score (BCS), la qualità delle feci e l'umidità fecale.

Pubblicato il
, diGiulia Pignataro

Siamo abituati a sentir parlare di probiotici in caso di salute intestinale, ma sappiamo qualcosa sugli effetti sul peso e sulla condizione corporea di un cane sano?

La Facoltà di Medicina Veterinaria di Teramo sta portando avanti diversi studi sul Lactobacillus reuteri, uno di questi ha coinvolto 40 Golden Retriever sani di un allevamento situato in Nord Italia valutando l’efficacia di uno specifico ceppo probiotico, L. reuteri NBF 1 DSM 32203, analizzando il loro peso corporeo (BW), il Body Condition Score (BCS), la qualità delle feci e l’umidità fecale. Inoltre, si è valutata anche la capacità di modulare la microflora intestinale aumentando il numero di specie batteriche benefiche come i lattobacilli e diminuendo quelle più patogene come l’E. coli.

I cani inclusi nello studio sono stati suddivisi in due gruppi: un gruppo di controllo, alimentato con la dieta commerciale standard con l’aggiunta di un placebo, e gruppo trattato, al quale è stato somministrato il probiotico. Lo studio è durato 35 giorni in linea con il tempo necessario per valutare eventuali effetti.

I risultati

Il peso corporeo e il BCS non sono cambiati durante la prova in entrambi i gruppi, non mostrando valori significativi e gli animali hanno mantenuto una condizione corporea ideale. 

Lo score fecale è risultato significativamente più basso alla fine della prova nel gruppo trattato con L. reuteri rispetto al gruppo di controllo.

Gli effetti della somministrazione di L. reuteri NBF 1 DSM 32203 sull’ecosistema microbico intestinale hanno evidenziato la capacità di questo probiotico di aumentare, soprattutto nelle ultime due settimane di trattamento, la quantità di lattobacilli, seguita da una lieve diminuzione dei coliformi totali. L’aumento dei lattobacilli è certamente positivo: essi favoriscono l’integrità della barriera intestinale impedendo l’adesione di batteri patogeni e la loro successiva proliferazione.

Uno dei parametri più importanti a livello di rilevanza biologica è quello del punteggio fecale che alla fine del trattamento ha riportato una diminuzione significativa di circa 1,2 punti nel gruppo trattato con L. reuteri NBF 1 DSM 32203 rispetto al gruppo di controllo, che non ha mostrato alcuna diminuzione rispetto all’inizio. Questo risultato è stato accompagnato da una diminuzione dell’umidità fecale, che ha reso le feci più consistenti, dure e ben formate, indice di una buona salute intestinale legata a una buona digestione.

L’aumento dei lattobacilli rappresenta la capacità di questo probiotico di migliorare la composizione dell’ecosistema intestinale, promuovendo un aumento delle specie benefiche in grado di favorire il mantenimento dell’integrità della mucosa intestinale. Il Lactobacillus reuteri ha confermato la sua abilità non solo nell’incrementare positivamente il microbiota intestinale, ma anche sul benessere globale del cane e sulla qualità delle feci, parametri ben riconoscibili dai proprietari.

Reference

Benedetta Belà, Giulia Pignataro, Roberta Di Prinzio, Daniele Di Simone, Paolo Emidio Crisi, Alessandro Gramenzi. Effects of Lactobacillus Reuteri NBF 1 DSM 32203 Supplementation on Healthy Dog Performance. Biomed J Sci & Tech Res 37(1)-2021. BJSTR. MS.ID.005956. DOI: 10.26717/BJSTR.2021.37.005956

Esplora i contenuti più recenti
14_06_2024_Biomarcatori della malattia renale equina una revisione della letteratura
Biomarcatori della malattia renale equina: una revisione della letteratura
11_06_2024_La biogeografia dei batteri del colon nei cani con enteropatia infiammatoria cronica new
La biogeografia dei batteri del colon nei cani con enteropatia infiammatoria cronica
come avviene la diagnosi di disbiosi nel cane e nel gatto
Come avviene la diagnosi di disbiosi nel cane e nel gatto
Consulta altri contenuti su e
11_06_2024_La biogeografia dei batteri del colon nei cani con enteropatia infiammatoria cronica new
La biogeografia dei batteri del colon nei cani con enteropatia infiammatoria cronica
come avviene la diagnosi di disbiosi nel cane e nel gatto
Come avviene la diagnosi di disbiosi nel cane e nel gatto
28_05_2024_Microbiota intestinale fondamentale per salute e comportamento nei cavalli sportivi
Microbiota intestinale fondamentale per salute e comportamento nei cavalli sportivi
24_05_2024_Cambiamenti associati all'età nei biomarkers della salute intestinale nei cani
Cambiamenti associati all'età nei biomarkers della salute intestinale nei cani
30_04_2024_Microbiota, body condition score e consistenza delle feci nei gatti che vivono in rifugio
Microbiota, body condition score e consistenza delle feci nei gatti che vivono in rifugio
23_04_2024_Probiotici nel mondo veterinario stato dell'arte e applicazioni cliniche
Probiotici nel mondo veterinario: stato dell'arte e applicazioni cliniche
17_04_2024_Trapianto di microbiota fecale nei cani
Trapianto di microbiota fecale nei cani
27_03_2024_Diarrea cronica nuove strategie per l’uso razionale degli antibiotici nei cani
Diarrea cronica: nuove strategie per l’uso razionale degli antibiotici nei cani